© 2010 by Viagginoriente Tour Operator

  • Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Pinterest
  • Instagram

Nepal e Tibet

Un viaggio tra monasteri e montagne, spiritualità e natura nella loro essenza... si può toccare il cielo con un dito, non per improvvisa e inconsapevole lievitazione ma per lo stato di felicità e serenità che si raggiunge in breve tempo ammirando persone e paesaggi, con lentezza, camminando.

Programma di Viaggio​

01° GIORNO : ITALIA - KATHMANDU

Partenza dall'Italia con volo di linea. Pernottamento a Bordo.

 

02° GIORNO : KATHMANDU

All'arrivo a Kathmandu incontro col nostro rappresentante e trasferimento in hotel Prescelto. In mattinata escursione a Bhaktapur conosciuta anche come Bhadgaon. Questa cittadina, è una delle più rappresentative nell'aerea della valle di Kathmandu, ricca di pregevoli monumenti sacri. Pomeriggio a Pashupatinath, luogo sacro ai nepalesi, cittadina che sorge sulle sponde del sacro fiume Bagmati e dove avvengono le cremazioni. Visita al meraviglioso stupa di Bodhnath. Cena e pernottamento in hotel.

 

03° GIORNO : KATHMANDU - LHASA

In mattinata, volo per Lhasa. Pranzo a bordo. All'arrivo trasferimento in hotel. Pomeriggio dedicato al riposo e all'acclimatamento. Cena e pernottamento in hotel.

 

04° GIORNO : LHASA

In mattinata escursione al Monastero di Drepung, il più grande del Tibet e ancora oggi importante centro di studi. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita del tempio di Jokhang situato nel cuore di Lhasa e risalente all'VIII secolo e del mercato tipico tibetano di Barkhor. Cena e pernottamento in hotel Kyichu.

 

05° GIORNO : LHASA

Intera giornata dedicata alle visite:- l'imponente Potala, simbolo del potere lamaista. Fu il palazzo d'inverno del Dalai Lama ed è collocato in una posizione per cui è visibile da tutti gli angoli della città. Visita del monastero di Sera, secondo dopo Drepung per ampiezza e famoso perché qui i monaci riproducevano i testi sacri tibetani e del Norbulinka, residenza estiva dalla quale il Dalai Lama fuggì in esilio. Pranzo in ristorante e cena in ristorante con danze locali. Pernottamento in hotel Kyichu.

 

06° GIORNO : LHASA - GYANTSE (259 km, 8 ore circa)

Prima colazione in hotel. Partenza per il Tsangpo a Chusul, da dove si risale al passo Kampa La (4794 m), dal quale si gode di uno splendido panorama sulle azzurre acque del Lago di Yamdrok Tso (4450 m). Si discende costeggiando il lago fino a giungere a Samding. Il convento, situato su un crinale, offre stupendi panorami sul lago. Si risalire il valico del Karo La (5010 m), spettacolarmente racchiuso tra Ralung Ri (6236 m) e Nozing Khang Sa (7223 m). Arrivo a Gyantse (3900 m) un tempo centro di controllo delle carovane dirette in Bhutan e Sikkim. Cena e pernottamento in hotel.

 

07° GIORNO : GYANTSE - SHIGATSE (93 Km, 3 ore circa)

Colazione in hotel e mattinata visita della stupa di Kumbum, il più grande "Chorten" esistente in Tibet con le sue magnifiche 73 camere affrescate da 27.000 figure dell'iconografia buddista, espressione dell'arte Newari. Lo stupa è collegato al monastero di Palkor Chode. Nel pomeriggio proseguimento per Shigatse (3900 m, 90 km), con una breve deviazione per il monastero di Shalu, che conserva un'antica atmosfera con affreschi meravigliosi. Giunti a Shigatse, visita al grandioso monastero del Tashilumpo, ricco d'inestimabili tesori, che fu fondato dal primo Dalai Lama nel 1447 ed è stato la sede storica del Panchen Lama. Cena e pernottamento in hotel.

 

08° GIORNO : SHIGATSE - SAKYA - SHEGAR (245 Km, 8 ore circa) 

Prima colazione in hotel. In mattinata visita al monastero di Nartang, che risale al XII secolo e contiene una preziosa raccolta di matrici di legno del Canone Buddista Tibetano, e al monastero di Sakya, edificato tra il 1268 e il 1365 e tra i più interessanti del Tibet. Oltrepassando il passo del Gyatso La (5220 m) entriamo nella catena Himalayana per raggiungere Shegar (4300 m). Cena e pernottamento in hotel.

 

09° GIORNO : SHEGAR - ZANGMU (250 Km, 8 ore circa)

Prima colazione in hotel. Visita dello Shegar Dzong e proseguimento oltre gli ultimi due passi di Lalung La (4900 m) e Tang La ( 5050 m) dove, bel tempo permettendo, si potranno osservare le spettacolari vette degli 8000 più conosciuti: Everest, Cho Oyu e Shisha Pangma. Discesa verso Nyalam e Zhangmu (2400 m), con la visita della grotta e monastero del poeta-mistico Milarepa. Cena e pernottamento in hotel.

 

10° GIORNO : ZANGMU - KATHMANDU (145 Km, 3 ore circa)

Disbrigo delle formalità doganali per l'ingresso in Nepal e proseguimento per Kathmandu. Il viaggio si svolge attraverso la foresta tropicale nepalese. Pernottamento in hotel.

 

11° GIORNO : KATHMANDU

Dopo la prima colazione, intera giornata dedicata alle visite ai luoghi di maggiore interesse della città. Saranno effettuate soste alla Piazza Durbar; al Palazzo della Dea Bambina, Kumari, e al meraviglioso grande stupa di Swayambhunath, che si dice antico di 2.500 anni. Per secoli questa zona, fu un'importante centro degli studi dei Sudra buddhisti. Nel pomeriggio, visita alla città di Patan. Questa città a tre miglia dalla capitale, è considerata la città artistica per eccellenza del Paese. Ricca di monumenti buddhisti e di palazzi adorni di intagli di legno e sculture, si dice essere stata fondata nel 299 d.C.. Di Patan sono da ricordarsi: l'Hianya Varna Mahavihar, un tempio dei VII secolo; il tempio Induista di Shiva, nel cortile del quale si trova una sorgente di acqua naturale; il tempio di Vishnu, ricco di antiche pitture religiose; la Piazza Durbar, una volta centro del potere dei re Malla; il Tempio di Machendra Nath del XIII secolo; ed infine lo Stupa di Ashoka, uno dei quattro eretti a Patan per ricordare il pellegrinaggio di questo imperatore nella valle di Kathmandu nel 246 a.C. Cena e pernottamento in hotel.

 

12° GIORNO : KATHMANDU - ITALIA

In mattinata visita dello stupa di Bodhnath e di Pashupatinath, la "Benares del Nepal". Al termine proseguimento per Kathmandu. Arrivo e trasferimento in aeroporto internazionale. Partenza con di linea per l'Italia