© 2010 by Viagginoriente Tour Operator

  • Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Pinterest
  • Instagram

L'atro volto dell'India - Karnataka

India - Hornbill Festival

Un viaggio nell’India più remota, meno conosciuta ma affascinante. Ai confini con il Tibet e la Birmania nell’area dell’Assam, Arunachal Pradesh e Nagaland. Un’area che ospita gli ultimi gruppi adivasi con le loro tradizioni, costumi e usanze.
Il tutto in occasione del Chalu Loku Festival e dell’Hornbill Festival, due straordinarie occasioni per assistere alle celebrazioni, manifestazioni, danzi, rituali delle popolazioni locali.

Programma di viaggio

1° Giorno:  DIBRUGARH

Arrivo a Dibrugarh in volo da Delhi. Incontro con la vs guida locale in lingua inglese e trasferimento in hotel. Pernottamento

2° Giorno: DIBRUGARH – ZIRO (255Km/ 7 ore)

Prima colazione e partenza alla volta della Valle di Ziro, nota come la terra delle tribù degli Apatani. Lung oil percorso visita al villaggio abitato dalla tribù Nyshi . Arrivo a Ziro e sistemazione in hotel. Gli Apatani sono contadini che di solito coltivano su terrazzamenti. La loro economia, pur se retta solamente dall’agricoltura, è abbastanza fiorente. I loro volti sono di solito tatuati, soprattutto quelli delle donne anziane che portano anche vistosi orecchini alle narici. Le giovani generazioni si stanno modernizzando.

3° Giorno: ZIRO

Prima colazione. Intera giornata dedicate alla visita di altri villaggi abitati dagli Apatani, dalle tribù Hong, Dutta e Hari. Vedremo  le loro abitazioni e potremo anche interagire con loro, specialmente con le persone anziane che vivono ancora nella maniera tradizionale. In seguito visita del mercato locale della tribù Apatami dove potrete vederne gli abiti tradizionali, gli usi e i costumi. Pernottamento a Ziro.

4° Giorno: ZIRO

Prima colazione e visita al museo locale, all’emporio e ad altri villaggi per meglio comprendere le usanze di queste tribù.  Visita alle risaie dove i contadini coltivano il riso e allo stesso tempo allevano il pesce. Pernottamento.

 

5° Giorno: ZIRO - MAUJULI (165 kms / 6,30 circa)

Prima colazione e partenza per Maujuli, situate sulle rive del fiume Brahmaputra . Visita del mercato locale. Visitare la cittadina è come fare un tuffo nel passato. Il traffico, in confronto a certe zone dell’India, solitamente molto trafficata, qui è estremamente ridotto, ci sono molte biciclette, persone che vanno a piedi, animali e casette dove la il ritmo della vita è antico. Pernottamento in hotel.

6° Giorno: MAUJULI

Prima colazione e visita dei famosi Anuati sattras e  Uttar  Kamalabari sattras. Si tratta di monasteri tutt’ora  attivi dove i monaci vivono e pregano e seguono gli insegnamenti del Buddha.. In seguito visita del villaggi tribali dei Mishing. Visita al villaggio dove si cortruiscono le maschere tradizionali usate durante le feste. Pernottamento.

 

7° Giorno: MAUJULI –PARCO NAZIONALE di KAZIRANGA (120 kms / 2,3O + 1 ora di ferry)

Prima colazione e partenza in ferry per il  Nemati ghat da dove prenderemo il mezzo per arrivare al Parco Nazionale di  Kaziranga, sito Patrimomio dell’UNESCO. Il parco è la dimora del rinoceronte da un corno solo.  All’arrivo sistemazione in hotel. Nel pomeriggio jeep safari nel parco. Pernottamento.

 

8° Giorno: PARCO NAZIONALE di KAZIRANGA

Al mattino presto partenza per un’escursione a dorso di elefante alla scoperta della rigogliosa flora e dalla fauna del parco. Rientro per la prima colazione. In seguito visita al Orchid center, un magnifico giardino dove vengono coltivate moltissime orchidee. Nel pomeriggio jeep safari all’interno del parco. Pernottamento.

 

9° Giorno: PARCO NAZIONALE di KAZIRANGA- KOHIMA (245 kms / ca 6, 7 ore)

Prima colazione a partenza per Kohima,  il capoluogo del Nagaland, la patria della tribù degli  Angami , i depositari dell’antichissima civiltà Naga. Siamo sulle pendici dell’Himalaya dove l’aria è pulita e la vita che conducono le persone è molto semplice.  Sistemazione in hotel. Pernottamento.

 

10° Giorno: KOHIMA – FESTIVAL di HORNBILL

Prima colazione. Oggi parteciperemo ad uno dei festival più affascinanti del Nagalan, quello di Horbill, il momento in cui le diverse tribù si danno appuntamento. Situato nell’angolo nord-orientale dell’India, il Nagaland è composto da sedici grandi tribù ognuna con una propria lingua, culture e tradizioni. Tutte le tribù Naga celebrano le loro feste distinte che sono stagionali e caratterizzate da grandi manifestazioni di colore, musica e danza. Nel mese di dicembre l’ Hornbill Festival si svolge nel villaggio di Kisema: una grande festa cui partecipano tutte le tribù del Nagaland. Giornata dedicata alla scoperta di questo grande evento che si svolge presso il Kisama Heritage Comples. Qui potrete assistere alle varie performances delle tribù e immergervi nell’atmosfera colorata e vivace del festival. Ci saranno danze culturali effettuate dalle 16 tribù, di guerra, canti popolari, giochi indigeni, musica e sfilate di monda oltre la cucina. Pernottamento.

 

11° Giorno: KOHIMA

Prima colazione. In mattinata proseguimento della visita del Festival. In seguito visita del villaggio di Khonoma, abitato dalla tribù degli  Angami, di origine guerriera che si distinsero nelle battaglie condotte contro gli inglesi al tempo della colonia, oggi impegnati in un progetto eco sostenibile di conservazione della natura e di un tipo di turismo rispettoso e attento. Visita del cimitero della II Guerra Mondiale, dedicato alla memoria dei soldati che perirono durante quel periodo. Visita del Museo Statake di Khoima, un museo etnografico dove sono esibiti manufatti artigianali e utensili appartenenti alla cultura Naga e Amgami.
Pernottamento.

 

12° Giorno: KOHIMA - MOKOKCHUNG (150 kms / 5 ORE)

Prima colazione e partenza per Mokokchung. Lungo il percorso visita ad alcuni villaggi tribali. Sistemazione in hotel. In seguito visita al mercato locale.
Pernottamento.

 

13° Giorno: MOKOKCHUNG –MON  (200 kms / 8, 9 ore)

Prima colazione e partenza per Mon, il luogo dove vive la tribù degli Konyak. Lungo il percorso visita ai alcuni villaggi delle tribù Ao. Sistemzione in hotel. Pernottamento.

 

14° Giorno: MON

Prima colazione e partena verso il villaggio di Longwah. Il villaggio è il posto dove la civiltà Naga è meglio rappresentata. E’ sistuato  ai confine con Birmania. Visita di alcuni villaggi della tribù Konyak. Visita alla casa del primo cittadino, situata lungo il confine con la Birmania.  Pernottamento

 

15° Giorno: MON
Prima colazione. Intera giornata di esplorazione ai villaggi tribali circostanti. Gli abitanti dei villaggi sono molto ospitali, rispettando  antichissime tradizioni che sostengono che l’ospite è sacro come una divinità. Pernottamento

 

16° Giorno: MON – DIBRUGARH (140 kms / 6 ore)

Prima colazione e partenza per Dibrugarh, considerata la capitale del pregiatissimo tè dell’Assam. All’arrivo sistemazione presso il Tea Estate Bungalow. Nel pomeriggio visita ad una piantangione. Pernottamento

 

17° Giorno: DIBRUGARH – escursione a NAMPHAKE  (55Kms/ 2 ore)

Prima colazione e visita del giardino del tè a Dibrugarh. In seguito proseguimento per il villaggio di Namphake dove vive la tribù dei  Phake. Visita del villaggio e del tempio Buddhista.  Al termine delle visite rientro a Dibrugarh.Pernottamento.

18° Giorno: DIBRUGARH

Prima colazione, trasferimento all’aeroporto di Dibrugarh e volo per Delhi. Arrivo e trasferimento in hotel. Pernottamento.

19° Giorno: DELHI – ITALIA

Prima colazione, trasferimento in aeroporto e volo di rientro.